Create an Account

Shopping cart

Close

No products in the cart.

21 Giugno 2019

Durante la raccolta del sale il canto scandiva i ritmi del lavoro consentendo al tempo stesso ai salinari di contare la quantità di sale raccolto.

Il canto dei salinari era essenzialmente una conta delle ceste riempite dagli spalatura e trasportate dai cartiddara sull’ariuni. Esso veniva generalmente intonato da chi teneva la conta sulle misure in legno, ma era eseguito anche da uno degli operai della venna.

Ascoltando questi canti le parole paiono essere  prive di ogni significato, è necessario conoscere il gergo dei salinari per comprendere il senso delle espressioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

BENVENUTO

IN

TRAPANI SALE!

Lascia la tua mail e scopri le nostre novità e promozioni